Poppi Wit Zacht Leer

B01KPFLDU0
Poppi Wit Zacht Leer
  • schoenen
  • synthetisch
  • geïmporteerd
  • synthetische zool
Poppi Wit Zacht Leer Poppi Wit Zacht Leer Poppi Wit Zacht Leer Poppi Wit Zacht Leer Poppi Wit Zacht Leer

Già oggi diverse organizzazioni, tra cui il  Citizen Evidence Lab di Amnesty International e il sito di news  Damestas Dames Canvas Mid Kalf Lange Laarzen Casual Sneaker Punk Flat Fuchsia Boots Grassig Groen Kant
 (di cui abbiamo parlato  qui ), si occupano di verificare la veridicità di foto e video che riguardano violazioni di diritti umani e fatti di guerra.

FACT CHECKING PER TUTTI.E da qualche giorno è disponibile online  Fake Video News Debunker , un'estensione di Chrome che permette di verificare l'autenticità dei video pubblicati su Facebook e Youtube. Basta inserire l'indirizzo del filmato e in pochi istanti si saprà dove è stato caricato, se è già stato pubblicato, dove e quando.

Il tool permette anche di verificare i metadati di file video e fotografici e scoprire così se sono stati manipolati.

Il software, per ora in fase beta (quindi ancora in evoluzione) è figlio del progetto europeo  InVid , a sua volta parte del programma Horizon 2020 finanziato dall’Unione Europea.

Non più tardi di un mese fa, aveva detto che Bonucci sarebbe rimasto e diventato il futuro capitano della Juve, ma stavolta Massimiliano Allegri è convinto di sapere come andrà: «Non ho paura che Dybala vada via». Il Barca ha iniziato la corta, ma il numero 21 bianconero non cambierà casa, anche  se Neymar dovesse andare al Psg . Di certo, stasera a New York, alla mezzanotte italiana, l’argentino e il brasiliano saranno avversari. L’allenatore bianconero è convinto che sarà il primo passo di un’altra grande stagione. Come, del resto, è stata quella scorsa, come vuole ricordare: «Mi spiace che la Juventus sia stata screditata dopo la finale, perché io dico che ha fatto una grande stagione». Dunque, si aspetta tanto anche adesso: «La squadra è rimasta la stessa per dieci undicesimi, e in più sono arrivati giocatori importanti, come Douglas Costa, Szczesny e De Sciglio».

Poche parole su Bonucci, con l’intenzione di  non raccogliere alcuna polemica : «Leonardo ha fatto una scelta e l’ha comunicato alla società. Spesso succede che nel calcio uno cambi: altri motivi non ci sono».

Una modalità di lavoro nuova e sempre più flessibile può esistere solo ed esclusivamente se basata su principi guida forti, in grado di consolidare il legame tra azienda e collaboratore e, quando abbiamo lanciato il progetto, i nostri principi ispiratori sono stati tre:  responsabilità, imprenditorialità  e  flessibilità ” dice Silvia Campana, Head of Human Resources Italia e Southern Europe.

Non può esistere flessibilità senza responsabilità personale e fiducia, valori che fanno da sempre parte della cultura aziendale di Hilti e ne rappresentano un caposaldo. La flessibilità è qualcosa che va oltre le esigenze del singolo collaboratore, rappresenta un approccio diverso al lavoro. 
“In un rapporto professionale consolidato è possibile trovare insieme una soluzione che integri le esigenze di tutte le persone coinvolte. Tutti giocano qui un ruolo fondamentale” ci dice ancora Silvia Campana. 
È così che creiamo l’ambiente giusto per collaboratori impegnati ed entusiasti, tutelando il lavoro di tutti e contribuendo a un futuro solido.
Insieme per il successo, rivolti sempre verso il futuro.

Segui Hilti su:  hilti.it